L'Uva Zibibbo, denominata anche Moscato di Alessandria, è una tipologia di uva che si è facilmente adattata alle temperatura della bella isola siciliana. La sua introduzione in Sicilia sembrerebbe risalire all'epoca fenicia da cui trae origine anche il nome: "Zabeb" indica infatti la tecnica con cui si appassiscono le uve. Le sue caratteristiche non si presentano in altre tipologie di uve bianche e questo rende l'Uva Zibibbo particolarmente interessante agli occhi dei viticoltori. La classica forma del chicco di uva è rotondeggiante e la sua polpa risulta estremamente succosa, tanto che il vino prodotto da queste uve è inconfondibile, grazie al gusto delicatamente fruttato che lo contraddistingue. I grappoli di Uva Zibibbo pesano al massimo mezzo chilo e raggiungono la massima maturazione nel mese di settembre, periodo nel quale il sapore dolce del chicco attira particolarmente le api. Una peculiarità di queste uve è che risultano estremamente resistenti all'attacco di parassiti ed, inoltre, si prestano bene anche al consumo da tavola proprio per il caratteristico gusto zuccherino.

IL VINO ZIBIBBO:

Con le Uve Zibibbo si ottiene un vino di colore giallo paglierino, tendente all'ambrato dopo il processo di appassimento. Il gusto del vino ricavatone esprime freschezza e dolcezza che regalano al vino un ottimo equilibrio, estremamente piacevole dal punto di vista gustativo, ma anche olfattivo: il vino realizzato con queste uve ha un odore fruttato molto intenso, tendente all'aromatico. La regina nella lavorazione delle Uve Zibibbo è Pantelleria; l'UNESCO ha addirittura dichiarato patrimonio dell'umanità il metodo di coltivazione utilizzato in questo lembo di terra siciliana, ovvero quello della vite ad alberello. I vini principali ottenuti dalla lavorazione di queste uve sono:

Il Moscato di Pantelleria, ricavato dalle uve fresche dal sapore aromatico e particolarmente dolce;
il Passito di Pantelleria, ricavato da uve sottoposte al processo di passitura che conferiscono a questo vino un sapore dolce, perfetto per accompagnare i dessert.

Tra i vini prodotti con Uva Zibibbo, alcuni appartengono alle categorie DOC e DOCG:

  • Erice Moscato: un vino dalla buona persistenza e dal sapore secco e aromatico;
  • Erice Passito: un vino dal sapore più dolce e armonico;
  • Erice spumante: un vino caratterizzato da una spuma fine, dal sapore dolce e persistente;
  • Erice vendemmia tardiva Zibibbo: dal sapore molto dolce e dalla profumazione aromatica;
  • Moscato di Pantelleria: dal profumo fragrante e dal sapore dolce, la cui colorazione è tendente all'ambrato;
  • Pantelleria Bianco: un vino dal sapore secco e allo stesso tempo armonico;
  • Panntelleria Moscato Dorato: dal sapore caldo, intenso e dolce;
  • Pantelleria Moscato Liquoroso: un vino dal caratteristico profumo di moscato dal sapore dolce;
  • Pantelleria Moscato Spumante: un vino dolce e fragrante;
  • Pantelleria Passito Liquoroso: un vino dal sapore dolce e vellutato;
  • Pantelleria Zibibbo Dolce: dalla spuma evanescente e dal sapore caratteristico;
  • Passito di Pantelleria: dal profumo fragrante e dal sapore dolce e aromatico.

I vini realizzati con queste uve sono tra i più apprezzati nel panorama enologico e questo grazie al sapore dolce ed aromatico conferitogli dalle Uve Zibibbo. Lo Zibibbo ha una gradazione elevata e si presenta con una profumazione immediatamente riconoscibile. Un vino bianco unico, perfetto se gustato con i dolci, specialmente quelli tipici della tradizione siciliana.

Con queste uve, però, vengono realizzati altri prodotti alimentari davvero gustosi grazie alla dolcezza naturale conferitagli da queste uve:

  • Confettura di albicocche con miele di Zagara e Zibibbo: una confettura impreziosita dall'intenso aroma dello Zibibbo, ideale per la farcitura di dolci, specialmente se si tratta di una torta Sacher, ma anche ottima farcitura per le crostate. Con questa confettura si possono realizzare dei perfetti abbinamenti con i formaggi alle erbe, i formaggi caprini e i formaggi abbastanza stagionati. Gli ingredienti utilizzati per realizzare questa confettura sono naturalmente le albicocche, lo zucchero, il vino liquoroso Zibibbo di origine siciliana, miele di zagara e succo di limone, che conferiscono a questa confettura un sapore indimenticabile. L'azienda che produce questa confettura racchiude all'interno del vasetto i mille colori e i sapori della Sicilia.
  • Zibibbo IGP Sicilia: questo vino è perfetto per accompagnare semifreddi, dolci di pasticceria, ma anche gelati. Bisognerebbe servirlo a una temperatura che si aggira intorno ai 12°. In particolare questo vino è un liquoroso dal colore dorato e dal sapore dolce e aromatico, ottenuto dalle uve di vitigni selezionati. Questo vino ha ricevuto, inoltre, numerosi premi, tra cui riconoscimenti da parte del Gambero Rosso, di Vinitaly e di DiWineTaste.
  • Gelée di vino Zibibbo con miele di zagare: una gelatina dolce e aromatica, perfetta se accompagnata da ricotta fresca di pecora, ma che si abbina molto bene anche agli altri formaggi, in particolare agli erborinati. Questa gelatina è perfetta per guarnire i dolci ma anche per dare un tocco in più alle macedonie di frutta. É prodotta con vino liquoroso Zibibbo IGT Sicilia, miele di zagara, succo di limone e zucchero. É un tripudio di sapori tipicamente siciliani.


La Sicilia anche in questa occasione non si smentisce e si conferma come una delle regioni che regala alla nostra tavola prodotti di elevata qualità, invidiati da tutto il mondo. Le Uve Zibibbo, in particolare, sono molto apprezzate e richieste sul mercato dell'enoteca globale.

Product added to wishlist