Miele di Limone, le proprietà

Fin dall’antichità, il miele ha rappresentato un alimento preziosissimo. Da alcuni geroglifici egizi scopriamo che oltre ad un uso alimentare, gli Egizi avevano scoperto le importanti proprietà terapeutiche del miele e lo utilizzavano per realizzare unguenti e cure per i disturbi digestivi. I Sumeri lo univano ad altre sostanze creando creme di bellezza, mentre i Greci parlavano di "nettare degli Dei". I miele viene ricavato dal polline che le api estraggono dalle piante e dai fiori ed è un alimento composto da zuccheri semplici facilmente digeribili. Non sempre una tipologia di miele viene prodotta utilizzando il polline di un’unica specie di pianta e questo permette, all’assaggio, di incontrare diverse note di sapore, è il caso del miele di limone.

Il miele di limone viene prodotto nei pressi delle coltivazioni di limone della Sicilia orientale, della Sardegna e in alcune aree della Calabria e della Basilicata. La tipologia presenta un colore molto chiaro (la cristallizzazione è un processo spontaneo che dipende dalla presenza di zucchero come il glucosio), l’odore è quello del fiore di limone ed il sapore è dolce, ma molto deciso.

Proprietà del miele di limone

Tra le principali proprietà del miele troviamo quella antibatterica e antibiotica; ferma le infiammazioni superficiali; attenua i sintomi dell’ulcera gastrica; e può essere usato contro i trattamenti di diarrea o anche contro la stipsi grazie alla presenza di fruttosio. Nel caso del miele di limone, però, è interessante e necessario un maggiore approfondimento per apprezzare e sfruttare al massimo i benefici. Il primo elemento da citare è la vitamina C che, presente in grande quantità, favorisce numerosi effetti positivi:

  • ha un effetto immunostimolante;
  • facilita l’assorbimento del ferro (basilare per chi soffre di anemia);
  • favorisce la sintesi dell’emoglobina e la produzione di globuli rossi;
  • abbassa il livello del colesterolo;
  • riduce la tossicità di alcune sostanze (metalli, minerali e altre sostanze presenti in alimenti conservati);
  • facilita la sintesi di neurotrasmettitori (serotonina e noradrenalina) e alcuni ormoni (ossitocina e ormoni steroidei);
  • ha un effetto antiossidante;
  • stimola la produzione di collagene mantenendo i tessuti sani e favorendo i processi di riparazione;

Il miele di limone contiene anche acido citrico, bioflavonoidi, calcio, limonene, magnesio, pectina, enzimi, vitamine e minerali. A questo punto, assumere una semplice bevanda a base di acqua e miele di limone si rivela un toccasana capace per la salute e la bellezza.

Usi del miele di limone: cucina e bellezza

I modi ed i metodi per utilizzare il miele sono numerosi data la sua versatilità in cucina, nell'ambito del beauty e nella medicina. In cucina, il miele di limone, si presenta come un dolcificante naturale e può essere utilizzato in numerose bevande come il latte, il tè o anche il caffè. Viene sostituito allo zucchero nall'interno di alcune preparazioni e diventare un’ottima glassa per dolci o di accompagnamento a diversi tipi di formaggi e altri alimenti.

Se poi i Sumeri ci hanno insegnato a mescolare il miele con l’argilla, l’acqua e l’olio di cedro perché non continuare a chiamarlo "alleato di bellezza"?

La vitamina C del miele di limone, insieme alla vitamina E, raggiunge un altissimo effetto antiossidante che protegge la pelle dai radicali liberi e dall’invecchiamento cutaneo; inoltre, stimolando la produzione di collagene mantiene sani i tessuti connettivi. Le combinazioni per creare una maschera per il viso e sfruttare tutti i benefici del miele di limone, sono innumerevoli. Un metodo per inserirlo nella routine di bellezza è quello di utilizzarlo per fare massaggio o realizzare scrub corpo e viso con il sale.

Product added to wishlist
Product added to compare.