Miele


Il Miele

Noto anche con l'appellativo di "nettare degli Dei", il miele è da sempre alimento fondamentale nella vita dell'uomo. Ma come nasce questo straordinario cibo?
Sono le api mellifere che, con pazienza e dedizione, raccolgono nettare di fiori e melata per creare nel loro alveare il primo dolcificante conosciuto al mondo. Già nell'antichità, infatti, il miele era apprezzato da Sumeri, Egizi, Greci e Romani. Sono i Romani a coniare il termine "luna di miele" legato all'utilizzo di una bevanda a base di miele durante i pranzi di nozze.
Il miele è un alimento energetico composto da zuccheri semplici e facilmente digeribile.
È adatto agli sportivi che lo possono assumere prima o dopo l'allenamento, ai bambini, ai malati e agli anziani. Grazie alla presenza di sali minerali, vitamine ed enzimi garantisce energia e stimola il sistema immunitario.
Il miele è un vero e proprio toccasana per il nostro organismo. Note e rinomate da tempo sono le sue proprietà antibatteriche e antibiotiche, sia per uso interno che esterno.
Il miele è un ottimo antinfiammatorio per la gola, calma la tosse e decongestiona le vie respiratorie. Il miele aiuta ad accelerare il metabolismo, consumare i grassi e tenere sotto controllo il livello di insulina. Inoltre, i polifenoli presenti al suo interno aiutano a combattere l’invecchiamento mentre altre sue componenti stimolano la circolazione sanguigna. Infine, grazie al suo potere antibiotico, il miele si rivela un potente alleato se messo su piccole lesioni e ustioni. Il miele è un alimento versatile e ne basta un cucchiaino per sostituirne due di zucchero. Esso si può utilizzare per addolcire il caffè o lo yogurt. A colazione lo si può mangiare su delle fette di pane integrale o sciogliere nel latte nonché nel tè caldo. In alternativa ai dolcificanti industriali, il miele può venir utilizzato anche nella realizzazione di torte e biscotti.
Il miele non è rinomato solamente in cucina ma anche in cosmetica. Aggiunto all'acqua, crea un bagno o un pediluvio rilassante che lascia la pelle morbida. Una miscela di miele e yogurt è una maschera perfetta per la pelle secca e disidratata. Nel caso di pelle con acne si può ottenere un valido aiuto con un composto a base di miele e timo. Talvolta, può accadere che il miele si solidifichi, questo processo si chiama cristallizzazione. La cristallizzazione è un processo naturale causato dall'alta percentuale di glucosio all'interno del miele. Per questo motivo, il miele andrebbe conservato a una temperatura compresa tra i 10° C e i 20°C. Qualora si dovesse cristallizzare, basterà scaldare il miele a bagnomaria portandolo a una temperatura di circa 40°C.

Esistono numerose varietà di miele, ognuna con caratteristiche peculiari di grande importanza

Il miele di castagno è color ambra scura e rossa. Il gusto di questo miele è intenso e il suo sapore leggermente amarognolo mentre il profumo è forte e penetrante. Un miele indicato contro mal di gola e tosse, ricco di acido fenolico e dal grande potere antibatterico.
Il miele di eucaliptus ha un colore ambrato, una consistenza densa e un profumo intenso. È un alleato prezioso contro le malattie dell'apparato respiratorio che colpiscono prevalentemente durante il periodo invernale grazie alle sue proprietà antisettiche. Si assume disciolto in una bevanda calda durante tutto l'arco della giornata.
Il miele di achillea ha un sapore dolciastro e un colore scuro. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie è indicato per problemi allo stomaco, migliora la digestione, fornisce sollievo in caso di mestruazioni dolorose e disturbi legati alla menopausa.
Il miele di arancio ha un colore chiaro e un gusto fruttato. È ideale per la realizzazione di dolci ma è anche molto rinomato per le proprietà cicatrizzanti.
Il miele di sulla è caratterizzato da un colore chiaro e un profumo delicato. Come il miele di arancio, anche quello di sulla, viene utilizzato per la produzione di dolci. È ricco di vitamine A, B e C e viene spesso utilizzato per regolarizzare l'intestino.
Il miele di melata ha una minor quantità di zuccheri rispetto ad altri mieli, per questo è meno dolce e talvolta tendente al salato. Il miele di melata ha un colore scuro, è ricco di antiossidanti, sali minerali e oligoelementi. Una vera fonte di energia per sportivi in grado anche di aumentare la concentrazione.
Un altro miele molto noto e diffuso è il millefiori. Colore, consistenza e gusto di questo miele variano a seconda dei fiori che lo compongono. È indicato a chiunque necessiti di una sana e naturale fonte di energia, è indicato nel trattamento di tosse, influenza e malattie polmonari.
Il miele di limone ha un colore chiaro, è ricco di calcio, magnesio e vitamina C. Proprio la presenza di vitamina C ne rende ideale il consumo durante il periodo invernale per aumentare le difese immunitarie.

Product added to wishlist
Product added to compare.