Su totelia.it: Vallolmo la pasta siciliana al 100%

La pasta Vallolmo, nasce da un antico pastificio sito a Valledolmo, un piccolo paesino delle Madonie, molto rinomato proprio per la sua produzione di grano duro caratterizzato da una vastità di proprietà organolettiche. Tale pastificio è considerato un'azienda innovativa soprattutto per la sua modalità di lavorare la semola di grano duro, in modo molto lento e con le giuste temperature lasciando invariate tutte le proprietà e il gusto delle materie prime. Il Pastificio Vallolmo vanta di una filiera di grano duro a chilometro zero e grazie a ciò garantisce una pasta assolutamente naturale e dal gusto fatto maturare dal sole della Sicilia.

Quali sono le tecniche di coltivazione per la pasta Vallolmo?

Come già accennato nell'introduzione, la pasta Vallolmo proviene da un pastificio che si trova ai piedi delle Madonie ed è molto famoso proprio le sue proprietà nutritive che dà al grano duro. Per la produzione della Pasta Vallolmo vengono sfruttate delle particolari tecniche del terreno, come ad esempio la semina che viene effettuato solo dopo l'arrivo della pioggia. Il terreno viene preparato nel momento in cui si vuole coltivare un prodotto che possiede delle proprietà nutritive particolari come il giusto contenuto di proteine e glutine che si aggira intorno al 12 %. Dal momento in cui è stato preparato il terreno si procede con la seconda fase e cioè la semola che viene preparata solo a determinate temperature al fine di lasciare inalterati tutte le proprietà organolettiche. Per finire, si procede con l'ultima fase che riguarda la trasformazione della pasta e che avviene proprio con l'aggiunta dell'acqua proveniente dalla sorgente del Parco Naturale delle Madonie, lontana da tutte le fonti di inquinamento. Una volta ottenuto l'impasto, viene lavorato in particolari trafile di bronzo e successivamente viene fatto essiccare al sole.

Vallolmo la pasta siciliana al 100%

Inoltre grazie al processo di trafilatura al bronzo, la pasta si presenta con una consistenza ruvida e con un colore molto chiaro, particolarità che rimandano alla tipologia di pasta che si produceva molti anni fa; mentre per quanto riguarda il processo di essiccazione, avviene in un modo molto lento, con lo scopo di conservare tutte le proprietà nutritive e al fine di dare alla pasta un sapore deciso, delicato e gustoso.

Quali sono le farine utilizzate per la produzione della pasta Vallolmo?

Innanzitutto bisogna sottolineare che questo tipo di pasta viene prodotta con varie tipologie di farine, dalla quella classica a quella più raffinata ovvero quella biologica, proprio per conferirle un sapore naturale al 100%. Tra le farine c'è anche la possibilità di scegliere quelle più alternative ovvero il Timilia. Il Timilia, è una tipologia di grano duro prodotto proprio nella antiche zone della Sicilia, le cui caratteristiche fondamentali sono la presenza di pochissima acqua e grande digeribilità, il che permette di dare molta più consistenza nel momento in cui viene cucinata. Un ulteriore tipo di farina è il Khorosan, una tipologia di farina che veniva utilizzata nell'antichità ed è molto ricca di sostanze nutritive ed ha un alto potere antiossidante. Inoltre tale farine è ideale soprattutto per chi soffre di varie intolleranze alimentare ma anche per quelle persone che vogliono mangiare in modo variegato. Sia la farina Khorosan che la farina Timilia, contengono la vitamina E, amminoacidi essenziali, circa il 40% di proteine in più a differenza delle classiche farine e tutte e due le tipologie sono prodotte nell'ambiente naturale siciliano.

Quali sono i formati?

Il Pastificio Vallolmo offre un'ampia varietà di formati di pasta. Andimoli a scoprire insieme.

  • Linea Pasta Convenzionale: alla basta di questa linea di pasta convenzionale c'è un processo che caratterizzato da tipici impasti artigianali, vengono rispettati i tempi di lavorazione giusti, ma soprattutto l'essicazione viene effettuato in modo molto lento tale da consentire un'ottima consistenza e qualità;
  • Linea di Pasta Biologica e Integrale: questa linea di pasta Bio è sicuramente adatta per tutte quelle persone attente alle loro necessità ma soprattutto quelle persone che sono sempre alla ricerca di prodotti naturali e di qualità. Grazie alla sua particolare lavorazione, trafilata ed essicata nel modo giusto, consente di far riscoprire i gusti molto antichi.
  • Linea di Pasta ai Grani Antichi: come già accennato precedentemente, la Pasta Vallolmo vien lavorata con varie tipologia di farine particolari come il grano di Timilia e il grano Khorasan. La produzione della pasta con il grano di Timilia viene effettuata grazie all'utilizzo di macine in pietra. Secondo la tradizione, il grano viene lavorato con pochi giri tali da non riscaldare il prodotto e non modificare le proprietà nutritive. La farina che si ottiene da questo tipo di lavorazione si presenta soffice e ricca di elementi naturali. Mentre per quanto riguarda il grano Khorasan, si ottiene da una tipologia di grano Etrusco. Essendo un tipo di pasta con un alto livello di digeribilità e soprattutto molto leggera, è riuscita ad attirare il palato di moltissimi intenditori di cucina classica proprio grazie al gustoso sapore del cereale. Infatti, negli ultimi anni, sono sempre di più i ristoranti che scelgono queste particolari farine con lo scopo di creare ricette leggere ma nello stesso tempo gustose.

In conclusione, è opportuno sottolineare il perché bisogna scegliere la Pasta Vallolmo:

  • è un tipo di pasta Siciliana al 100%
  • offre una garanzia a tutte quelle persone che voglio gustare prodotti della terra siciliana;
  • è adatta per coloro che hanno diversi tipi di intolleranze;
  • è prodotta secondo le classiche fasi di produzione e secondo la cultura biologica;
  • viene prodotta con l'utilizzo di acqua proveniente dal Parco Nazionale delle Madonie, che si trova lontano da qualsiasi fonte di inquinamento.
  • viene prodotta in Sicilia, luogo caratterizzato da vari processi di produzione naturale e che rispetta le norme europee.

Scopri la Pasta Vallolmo

Product added to wishlist